notte di gennaio

lyrics: valerio piccolo, marco cassini
music: valerio piccolo
listen

Tre anime assonnate intorno a lei, smarrite in lunghi pigiami
Li avvolge tra coperte e bambole, carezze e baci soffiati
Adesso qui, silenzio sveglio in questo letto troppo grande e inutile
Adesso qui, gelida notte di gennaio

Soffitto nel suo sguardo immobile, il bianco non ha confini
Le mostra il dorso un cielo senza stelle, immenso foglio di carta
E forse lì, potrebbe scrivere il dolore e spiegare a chi non sa
Sì forse lì, parole solitarie

Così mia madre, riempie le pareti di inchiostro nero
Veloci dita a muovere l’aria prima che quegli occhi chiedano un perché
Quanti minuti, la sveglia suonerà
Pochi minuti, che cosa gli dirà?

Domani un nuovo mondo arriverà, la vita senza la vita
Eppure un altro sole nascerà, perché non tutto si piega
Me lo dirà, stavolta avrà molto più tempo per trovare le parole
Me lo dirà, io non c’ero ancora.