Diario di un debutto 4/Le parole

<!--StartFragment-->

Ci siamo, ormai.

Last stop, Udine. O giù di lì.

Stasera, al Teatro Pasolini della piccola Cervignano, LO’VE FLY MOOD completa questa sua prima, intensa apparizione pubblica, e poi si concede una pausa di riflessione per disegnare con la dovuta accortezza il suo cammino futuro.

14/10/10 LO'VE FLY MOOD @ Udine

12/10/10 LO'VE FLY MOOD @ Taranto

10/01/10 LO'VE FLY MOOD @ Rieti

Diario di un debutto 3/Le prospettive

<!--StartFragment-->

Alle prospettive.

Ecco a che cosa mi viene da pensare oggi, al termine di questa lunga, indaffarata e sonnolenta giornata, la giornata del “post”.

Il post debutto.

Il post (ma sì, diciamolo!) successo.

Diario di un debutto 2/L'ombelico

<!--StartFragment-->

Tecnicamente, e letteralmente, è “una depressione tondeggiante situata al centro della parete addominale anteriore”. In senso figurato, invece, è il punto mediano. Il centro, diciamo.

L’ombelico.

Il centro del tutto.

Diario di un debutto 1/L'attesa

<!--StartFragment-->

 

 

 

 

 

 

 

 

 

E’ una cosa che amo più del momento stesso.

18/12/09 LIVE @ Manouche Club, Caserta

La prima volta al Manouche.

Un ritorno a casa, con un po' di amici speciali.

Manouche Club, Via Bellomo, Puccianiello (Caserta) - ingresso libero

Valerio Piccolo - voce, chitarra acustica, loop, letture
Fabio Bettini - basso fretless, flauto traverso, tastiere
Ciro Staro - chitarre, tastiere

+
guests

 

 

 

17/12/09 LIVE @ Crossover, Roma

Valerio Piccolo ritorna nella sua casetta romana, con un'inedita formazione e un po' di ospiti, per una serata pre-natalizia all'insegna della mutazione sonora.

(crossover), via degli equi 22, Roma - ingresso libero con tessera di sottoscrizione

Valerio Piccolo - voce, chitarra acustica, loop, letture
Fabio Bettini - basso fretless, flauto traverso, tastiere, cori
Ciro Staro - chitarre, tastiere
+
Fabrizio Morando - rumori e campionamenti
+
David Ravignani - cori

 

 

 

 

 

 

Impalca l'arte e mettila da parte

Rodney D'urso è un graphic designer-barra-pittore-barra (a volte) cantautore. E tutte queste cose, queste cose divise dalla barra, lui le fa a New York.

Del resto, se hai un talento multi-strato, quale città più di New York ti può dare la possibilità di esprimerlo in tutte le sue dimensioni?

Condividi contenuti