Rispondi al commento

IN VIAGGIO CON PAOLA - Diario di un'apertura 1/ Le storie degli altri


"Le storie degli altri ci insegnano la nostra." Potrebbe essere questo verso, che è un po' il trademark dell'ultimo lavoro di Paola Turci, il mantra da portarmi dietro in questa nuova, esaltante avventura che comincia domani sera, nel centro storico di Forlì.

Alle nove e mezza salirò sul palco -imbracciando la mia Taylor, compagna inseparabile, e pigiando dolcemente i pedali della mia loop station - per snocciolare 3-4 pezzi in fila, una sorta di piccolo aperitivo musicale che accompagnerà il pubblico verso la portata principale, il main course preparato da un'artista vera. Una voce dritta come un fuso. Una performer graffiante. Un'amica gentile.

E forse la cosa che mi emoziona di più, in questo nuovo capitolo musicale che sto per scrivere, è proprio la possibilità di ascoltare le storie di Paola, sperando che mi insegnino un po' anche la mia. O mi aiutino, magari, a capirla meglio. Seguire le sue parole, dette o cantate. Sentirsi in un'orbita comune. Navigare per un tratto dentro la stessa atmosfera, per saggiarne la consistenza e carpirne lo spessore. Respirare la stessa aria. E poi, magari, portarsi a casa un bagaglio in più, una valigia diversa fatta di nuovi racconti, e lezioni nuove. Un peso cambiato. Maggiore.

Maggiore, come gli accordi che non uso quasi mai per cominciare i miei pezzi. 

Ecco, è anche un po' qui il senso di questo diario, che inauguro con poche parole, a qualche ora dal treno che mi porterà a Forlì, e a cui tornerò per raccontarvi come si sta, in viaggio con Paola.

Stay tuned!!

v

Rispondi

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
CAPTCHA
This question is for testing whether you are a human visitor and to prevent automated spam submissions.
6 + 5 =
Solve this simple math problem and enter the result. E.g. for 1+3, enter 4.